24 MARZO GELATO DAY: I TANTI (O POCHI?) EVENTI

Ogni anno dal 2013 in tutta Europa il 24 marzo si festeggia la Giornata europea del Gelato Artigianale giunta alla 6. edizione. L’unica giornata ufficiale che il Parlamento Europeo abbia finora dedicato ad un alimento. Anche per questa edizione Artglace, la Confederazione delle associazioni dei gelatieri artigiani europei, alla quale va il merito di gelato dayaver raggiunto questo importante risultato, in diverse occasioni (in particolare alla MIG di Longarone e al SIGEP di Rimini) ha promosso l’evento distribuendo locandine e materiale promozionale. Ma come viene festeggiata questa giornata? Fermo restando che ci saranno sicuramente tante iniziative delle quali non siamo riusciti ad avere notizia, per una panoramica complessiva abbiamo fatto una ricerca sul web. In primo luogo su www.gelatoday.it, il sito che offre informazioni easustive sulla “Giornata” con notizie riguardanti la storia, indicazioni alle gelaterie su come organizzare iniziative dedicate e la possibilità di scaricare la locandina nonché la ricetta del gusto ufficiale 2018 che è “German Black Forest”. Però sotto la voce “EVENTI” non abbiamo trovato nulla salvo una notizia di presentazione del concorso “Gelato al Prosecco” organizzato dalla MIG di Longarone a Valdobbiadene (TV) quale anteprima della “Giornata”. Un po’delusi siamo passati alla pagina facebook 24 Marzo Gelato Day dove qualcosa in più c’è (nell’ordine): La Gelateria al Paradise di Fidenza il 24 marzo festeggia il GelatoDay con Musica e trucca bimbi per tutti piccoli. Dal Belgio l’ Atelier Glacier Aisemon è orgogliosa di presentare e offrire la sua versione di “Foresta Nera”. Da Helsinki  la Gelateria Jädelino aspetta i suoi clienti con “German Black Forest” e con tornei di ping pong, biliardo e, tempo permettendo, pattinaggio e skateboard. A Capri la Gelateria Buonocore chiede: Quante volte ti capita di mangiare una cosa buona e contemporaneamente fare una cosa buona?? Il 24 marzo, in occasione della sesta Giornata Europea del Gelato artigianale, il 50% dell’incasso dei nostri gelati verrà devoluto all’Associazione Croce Azzurra di Padre Pio, per l’acquisto di un’ambulanza adibita al trasporto gratuito dei degenti. Da Mirano (VE) la gelateria L’Arte di Mauro (Crivellaro) informa che preparerà il gusto ufficiale “Foresta Nera” e ricorda l’iniziativa dello ski pass gratuito in Val di Zoldo. Cerasella ice cream coffe and dessert di Battipaglia (Sa) In occasione del 24 Marzo GelatoDay lancia l’iniziativa “prendi 3 paghi 2”. Infine, da Liegi (Belgio) giunge la notizia che Sandro Solvini, un gelatiere ambulante di Grivegnée, ha proposto in anteprima la sua ricetta del gusto “Foresta Nera” ad una degustazione in occasione dell’assemblea dei gelatieri della Vallonia. Più in generale, da una ricerca su Google sotto la voce “Giornata europea del Gelato Artigianale” abbiamo inoltre appreso che quest’anno il Carpigiani Gelato Museum e la Pasticceria Palazzolo hanno deciso di festeggiare il 24 Marzo a FICO Eataly World, il parco agroalimentare più grande del mondo, con due attività dedicate ai gelato lovers più golosi. Per tutto il giorno sarà disponibile nella gelateria di Santi Palazzolo il gusto “Foresta Nera”, un voluttuoso abbraccio di cioccolato e amarene. Alle 11.30 l’imperdibile occasione di seguire il corso gratuito “Come si degusta il gelato artigianale?”. Poi, da Cordenons si apprende che per tutta la giornata di sabato 24 marzo 2018, presso la Gelateria Scian insolito gelato di Cordenons, sarà offerta a tutti i bambini (fino ai 10 anni d’età) 1 pallina di gelato al gusto “German Black Forest”. Anche a Roma, la gelateria  Strawberry Fields di viale Bardanzellu, organizzerà una serie di iniziative rivolte agli esperti del settore e al pubblico. Per i primi, è in programma un laboratorio didattico, nel corso del quale Geppy Sferra spiegherà come si realizza un vero gelato artigianale e metterà all’opera i suoi speciali visitatori proprio nella realizzazione del German Black Forest. Ospite della manifestazione, Luca Pandolfi (Sal Onlus), antropologo ed esperto di formazione e cooperazione internazionale racconterà invece la storia del cacao. Infine a Genova La Cremeria delle Erbe e la Gelateria Capriccio propongono delle variazioni personalizzate del gusto ufficlae “German Black Forest”. Concludiamo con la citata iniziativa in Val di Zoldo dove anche quest’anno  per celebrare la “Giornata europea del gelato artigianale”, i maestri gelato daygelatieri zoldani illustrano con macchine d’epoca restaurate di fine Ottocento, come una volta i pionieri del gelato, preparavano e poi portavano per il mondo uno dei dolci più apprezzati in assoluto. Il ritrovo è a Pian del Crep in Val di Zoldo, a monte della cabinovia, circondati dai paesaggi innevati del Monte Pelmo e del Civetta. Inoltre, presentando lo scontrino di una gelateria del Triveneto (emesso nell’anno 2018) sarà possibile ricevere gratuitamente uno skipass giornaliero Val di Zoldo (sono esclusi dalla promozione gli impianti di Palafavera, Alleghe e Selva di Cadore). Nel sito di Artglace nessuna novità, solo la cronistoria di come la “Giornata europea del Gelato Artigianale” è nata, sottolineando che : la “Giornata europea del Gelato Artigianale” è patrimonio di tutti i gelatieri e dell’intera filiera, ad Essi l’onore e l’onere di valorizzarla nel futuro.

 

Seguici su: