CATTABRIGA: UNA GRANDE MOSTRA AL GELATO MUSEUM

Il Gelato Museum Carpigiani rende omaggio a Otello Cattabriga, inventore della “motogelatiera” che segnò l’inizio gelateriadella moderna gelateria, con una mostra “Cattabriga 1927 – 2017. Tradizione e innovazione del gelato a Bologna”. Inaugurata  lo scorso 4 ottobre, la Mostra rimarrà aperta fino al 31 luglio 2018.  La mostra celebra un grande talento della meccanica bolognese  e ricorda alcuni momenti di questi 90 anni segnati da innovazioni decisive nella storia del settore della gelateria e dell’omonima azienda, da sempre attenta nel proporre soluzioni di alto valore tecnologico al servizio dei gelatieri. Attraverso testimonianze e cimeli d’epoca, la storia della gelateria si snoderà davanti agli occhi dei visitatori attraverso la visione di un uomo geniale ed eclettico. Il 2017 è l’anno che celebra i 90 dell’invenzione e i 120 dalla nascita dell’inventore che nacque il 6 ottobre del 1897 proprio a Bologna. Cattabriga sviluppò ed affinò le proprie competenze tecniche e progettuali fin da giovanissimo, dapprima presso il Pirotecnico di Bologna e successivamente presso la Ditta Zamboni e Troncon, azienda specializzata nella produzione di macchine per la fabbricazione della pasta. Tra il 1927 e il 1931, egli studiò, richiese ed ottenne il brevetto che, di fatto, avrebbe inventato il settore delle macchine del gelato. A partire da quel momento, la famosa Motogelatiera, con il sistema di “stacca e spalma” tipico della lavorazione artigiana a mano, consentì di produrre senza alcuno sforzo un gelato asciutto, ben mantecato e di ottima tessitura, fondamentali caratteristiche del più vero e genuino gelato italiano.

Seguici su: