CHIUSO PER CORONAVIRUS: GELATO A DOMICILIO?

Il servizio di consegna del gelato a domicilio non è certamente una novità, molte gelaterie si avvalgono di questo sistema da anni, soprattutto le catene più note. Il problema derivante della chiusura dei locali di vendita, a seguito dei decreti emanati per contrastare il dilagare del Covid – 19, ha sicuramente aumentato il numero delle gelaterie le quali, per far in qualche modo quadrare i conti, hanno adottato e promosso questo servizio tra i propri clienti. Funziona? Dipende da tante cose, innanzitutto la tipologia della gelateria, il territorio in cui opera, il tipo di clientela e non da ultima la modalità con la quale il servizio viene erogato.

Il caso forse più semplice è quello di una gelateria gestita dal titolare e dai propri familiari, con una clientela affezionata dislocata in una GELATO ARTIGIANALEpiccola città o comunque nel raggio di una decina di chilometri. In questa siuazione è piuttosto agevole pubblicizzare il servizio (facebook, ecc.) e raggiungere il domicilio dei clienti. Potrà essere lo stesso titolare o i suoi familiari ad occuparsi delle consegne a seguito di prenotazione telefonica o con altro semplice metodo digitale (e-mail) sulla base di un listino prezzi e una ridotta scelta che si limita a vaschette di diverso peso. La cosa è difficilmente gestibile se la gelateria è situata in una gelatogrande città, con una clientela che varia, a meno che non si decida di svolgere il servizio soltanto entro una distanza limitata. E’ comunque un sacrificio ed un impegno piuttosto gravoso in quanto, rispetto, ad esempio, alle pizze, il cui consumo è concentrato in qualche ora serale, il gelato viene consumato in un arco temporale più ampio e nel caso in cui l’attività sia regolarmente funzionante difficilmente si trova il tempo per effettuare direttamente in famiglia questo servizio.

La cosa assume una connotazione diversa se si tratta di una gelateria più strutturata, con personale dedicato e un’ampia clientela che decida di adottare questo metodo di vendita tutto l’anno, anche al di fuori delle emergenze come quella che stiamo vivendo. In questo caso ci sono delle applicazioni digitali (app) che consentono di gestire in maniera ottimale il servizio oppure è possibile affidarsi ad una o più società che svolgono questo servizio e che si assumeranno il compito di gestire sia gli ordini sia la consegna del gelato. La gelateria dovrà solo preparare quanto viene ordinato che sarà poi ritirato e consegnato a domicilio direttamente dagli addetti della società. Ovviamente tutto ciò ha dei costi aggiuntivi che riducono il guadagno ma potrebbe essere anche un modo per pubblicizzare la propria gelateria e sicuramente ampliare la clientela.

Seguici su:

redazione