CONFERENZA SUL GELATO: CONCLUSIONI

La Conferenza Internazionale sul Gelato Artigianale, (vedi gelatonews del 24 ottobre) organizzata dall’editrice Editrade Srl (rivista Punto IT Gelato&Barpasticceria) al palaconressi di Rimini lo scorso 8 novembre è stato sicuramente l’ evento che in questi giorni ha coinvolto maggiormente in discussioni diversi operatori ed esponenti del mondo del gelato. Per problemi personali non ho avuto la possibilità di essere presente a Rimini così ho cercato qualche notizia nel web. Un resoconto puntuale e con commenti, a mio avviso, molto pertinenti, lo propone  Renato Romano, nel suo sito www.jopistacchio.it , il quale offre una sintesi gelatodegli interventi e qualche suo pensiero. Poi per chi volesse sentire dal vivo quanto hanno comunicato almeno alcuni dei relatori, i video sono disponibili sulla pagina facebook della rivista puntoit gelato&barpasticceria.  Mi è parso poi interessante quanto illustrato (linee guida per comunicare) dalla dott.ssa Stefania Bastianelli, dell’agenzia Sudler&Hennessey, Docente Universitaria, soprattutto per il fatto, di essere persona competente ed esterna al mondo del gelato. Poi, essendo stato da più parti etichettato come un intervento “fuori dal coro” ho cercato anche quanto affermato dalla dott.ssa Roberta De Sanctis. Il testo (…. non mi sembra abbia detto nulla di sovversivo) è pubblicato nel profilo facebook della stessa.

Infine, gli organizzatori della Conferenza hanno lanciato la “Carta di Rimini” documento che si propone di costituire un comitato etico di coordinamento della comunicazione sul gelato artigianale allo scopo di tutelare, coordinare e diffondere la cultura del gelato artigianale presso i consumatori attraverso i principali media, la carta stampata, web, ecc.  Vengono inviati a farne parte le Associazioni dei gelatieri, le Associazioni delle industrie di prodotti per gelato, di macchine e attrezzature, le fiere di settore, altri soggetti riuniti in forme associative del mondo del gelato. Per chi intende aderire è stato predisposto un indirizzo email dedicato cartadirimini.ciga@gmail.com. L’ufficializzazione del tutto è prevista in occasione del Sigep di gennaio 2018. Le adesioni potranno essere definite anche durante la MIG di Longarone.

In questi giorni sul sito gelatieriperilgelato.com è poi uscito un articolo “Il Ciga e il convitato di pietra” che muove diverse critiche sia all’evento sia alla proposta  “Carta di Rimini”.

Tutto interessante. Rimane secondo me un problemino. Va bene comunicare correttamente il gelato artigianale, ma fino a quando non ci sarà una definizione di cosa si intenda veramente per  “Gelato artigianale” la vedo dura …..

Seguici su: