A ERALDO LEVATI IL PREMIO POCCHIESA 2017

L’edizione 2017 del premio dedicato alla memoria di Ivano Pocchiesa (dal 1990 al 1995 responsabile dell’Ufficio stampa di Longarone Fiere) sarà conferito a Eraldo Levati, editore e fondatore della rivista “Gelato Artigianale” che proprio in questi giorni ha festeggiato, con un importante convegno svoltosi al centro congressi di Bergamo, i 300 numeri. La consegna è prevista sabato 18 marzo in occasione della cerimonia di inaugurazione della fiera Agrimont.

gelato artigianale

Eraldo Levati

Istituito da LongaroneFiere nel 2014, in occasione della Giornata europea del gelato artigianale, il premio “viene assegnato ad un giornalista che si sia distinto per l’attenzione riservata al mondo del gelato artigianale e alla divulgazione di notizie che abbiano sottolineato la valenza economica e sociale con riferimento anche alle vallate bellunesi che grazie ai gelatieri e alle loro attività hanno conservato adeguato sviluppo”.
Impegno questo che ha contraddistinto l’attività di Ivano Pocchiesa, scomparso nel 2013, il quale, al di là delle numerosissime iniziative delle quali è stato pioniere nel campo del cinema, della fotografia, della radio e della televisione privata, si è sempre distinto proprio per la passione riservata al mondo del gelato.

pocchiesa cno

Ivano Pocchiesa

Oltre ad aver raccontato come addetto stampa le edizioni della Mostra Internazionale del Gelato, tra le sue opere, ricordiamo: “Piccola Storia del gelato”, “Cronologia del gelato” senza dimenticare l’ultima sua opera, “Gelato, mito e storia, dalla Bibbia al 2000” realizzata in collaborazione con Aduo Vio e Mario Fornaro. Collaboratore di importanti riviste, tra le quali proprio “Gelato Artigianale”, sempre per conto della fiera di Longarone nel 1989 aveva curato il volume realizzato per ricordare i primi trent’anni della Mostra Internazionale del Gelato. Le precedenti edizioni del Premio erano state assegnate nel 2014 al giornalista Rai Angelo Squizzato, nel 2015 al prof. Mario Agostini e nel 2016 all’editore di Uniteis Notizie, Stefano Dalla Villa.

Seguici su: