FRUTTA FRESCA: SUCCESSO IN GELATERIA

Lo dimostrano chiaramente i numeri del Gelato World Tour, la prima competizione itinerante a livello internazionale per la ricerca del miglior gusto di gelato nel mondo, diretta dalla Carpigiani Gelato University e da Sigep, la cui prossima edizione si terrà a Rimini Fiera dal 21 al 25 gennaio 2017. Nelle ultime edizioni di questa autorevole gara, ad aggiudicarsipistacchio il premio sono stati tutti gelati ai gusti di frutta secca: un vero e proprio trionfo della frutta secca nell´alta gelateria. «La frutta secca nella preparazione del gelato – afferma Francesco Mastroianni, maestro gelatiere secondo classificato al primo Gelato World Tour – è il valore aggiunto, sono in tanti a preferire nocciola, pistacchio e mandorla, insieme ai gusti preparati con i croccanti di frutta secca. Anzi, la chiave del mio successo penso che sia proprio l´utilizzo del pistacchio: nelle competizioni le mie ricette sono solo a base di frutta secca. Fondamentale in tutto questo è la ricerca della materia prima: oggi posso vantarmi il lusso di arrivare direttamente al raccolto nei periodi giusti, facendo parte anche della filiera Slow Food. Mi rifornisco direttamente dagli agricoltori, perché riesco a trasformare il frutto in gelato grazie a un piccolo laboratorio di trasformazione di frutta secca».

La frutta secca – si sottolinea ancora nel comunicato stampa di Sigep del 3 ottobre – ha trovato terreno fertile in Italia. Nel nostro Paese, infatti, si posiziona tra i più importanti produttori di frutta secca di grande qualità: la Nocciola del Piemonte, il Pistacchio di Bronte, il Pinolo toscano, la Mandorla di Avola sono conosciuti in tutto il mondo, grazie alle loro eccezionali qualità.

Leggi il Comunicato completo in Sigep Rimini

Seguici su: