GELATISSIMO 2018: PARERI POSITIVI

A Stoccarda si è da poco concluso, Gelatissimo, salone dedicato al settore della gelateria, che si è svolto dal 3 al 7 febbraio, abbinato ad Intergastra, fiera rivolta, più in generale, al mondo della ricettività, ristorazione e gastronomia. Appare sicuramente positivo il risultato di questa 5. edizione che, grazie anche alla collocazione nel nuovo gelato artigianalepadiglione di 15.000 mq. ha consolidato il proprio ruolo, registrando un incremento sia degli espositori che dei visitatori professionali. Sono di questo avviso, in particolare, alcuni rappresentanti delle aziende espositrici i cui giudizi sono stati pubblicati nel sito della fiera. Thomas Brück, Managing Director di Eisunion, azienda presente fin dalla prima edizione, ha rilevato un costante crescendo della manifestazione “tanto che oggi Gelatissimo è una fiera del gelato molto bella e affermata, che è anche visitata da molte parti interessate anche dall’estero”.  Vito Ciniero, Managing Director Germany di MEC3, esprime anch’egli soddisfazione: “abbiamo avuto una buona risposta e siamo stati in grado di raccogliere ordini direttamente. Molto positiva per noi è stata l’alta percentuale di visitatori commerciali.”  Sulla stessa linea Laura Casagrande, responsabile marketing di PreGel Germania: “Eravamo molto curiosi della risposta del cliente e siamo rimasti piacevolmente sorpresi! Per molti, Gelatissimo è ora la fiera del gelato in Germania.” Infine Leonardo Mazero, direttore delle vendite all’esportazione di Prodotti Stella: “Ci piace il Gelatissimo, perché è una delle poche fiere fuori dall’Italia che si occupa esclusivamente di gelato.”

Seguici su: