GELATO: SCUOLE ALBERGHIERE IN EVIDENZA

Tra le notizie della settimana che riguardano il mondo del gelato spiccano gli eventi che hanno visto protagoniste due scuole alberghiere.

Il 7 maggio a Erice (TP), nella sede dell’Istituto alberghiero “Ignazio e Vincenzo Florio”, si è svolta la cerimonia di consegna del premio riservato ai vincitori del Concorso di gelateria “Carlo Pozzi”, la cui finale disputata a Longarone, in occasione dell’ultima edizione della MIG, tra le dodici Scuole che si erano qualificate, ha visto gelatovincitore proprio l’istituto di Erice rappresentato dalle alunne Stella Silvestro e Marta Savona con il piatto dal titolo “I Giardini delle Egadi”. Come avviene da una decina di anni, il premio era rappresentato da un mantecatore professionale offerto in collaborazione con l’azienda Telme di Codogno, un premio che interpreta in pieno lo spirito del concorso che è quello di promuovere l’attività di gelatiere gelatotra i giovani studenti degli Istituti alberghieri o di formazione professionale alimentare. Nell’occasione la MIG di Longarone era rappresentata dal presidente onorario, Fausto Bortolot. Presenti anche gli esponenti del GA – Comitato nazionale per la difesa e la diffusione del gelato artigianale e di produzione propria e del Comitato Gelatieri Campani, Ferdinando Buonocore e Domenico Belmonte, che collaborano alle fasi di organizzazione del concorso Carlo Pozzi, nonché il gelatiere siciliano, Antonio Cappadonia.

Lo stesso giorno, al Polo del Gusto di Amatrice (RI) appuntamento con gli Ambasciatori del Gusto con il progetto “Fare Formazione”, nato per dare un contributo concreto alla rinascita del locale Centro di Formazione gelato artigianaleProfessionale Alberghiero. Protagonista del modulo “Faccia a faccia con il gelato”, articolato in due giornate e rivolto gelatieriagli studenti del terzo e quarto anno, è stato Paolo Brunelli, gelatiere di Agugliano (AN) ed Ambasciatore del gusto.  Brunelli, che è anche autore di alcuni libri di settore di grande successo, ha illustrato i segreti del mondo del gelato in tutte le sue sfaccettature, dalla scelta degli ingredienti alle diverse tipologie di preparazione, una tematica che incontra un sempre crescente interesse nella ristorazione. “Dietro c’è un importante lavoro di ricerca – ha sottolineato Brunelli – non devono interessare le tendenze, ma la qualità, che deve essere altissima. Educazione, formazione e curiosità sono gli ingredienti che non devono mancare nella valigia di voi ragazzi. Fate tante esperienze, lavorative e di vita, in Italia e all’estero».

Seguici su:
error