GELATO VENETO E TURISMO BINOMIO VINCENTE

La storica tradizione bellunese del gelato è stata protagonista alla BIT – Borsa Internazionale del Turismo, di Milano, nello spazio dellGELATO ARTIGIANALEa Regione Veneto, in occasione della presentazione di “Milano-Cortina: un itinerario turistico, culturale e gastronomico”, iniziativa collegata alla candidatura di Milano-Cortina ai Giochi invernali Olimpici e Paralimpici 2026. I gelatieri presenti (Dario e Stefano Bortolot, Ugo Simonetti, Ervin Costantin) hanno offerto ai presenti una degustazione di gelato preparato sul posto con attrezzature d’epoca refrigerate con ghiaccio e sale. La storia dei gelatieri della Val di Zoldo è stata poi in primo piano, ieri, anche della trasmissione Geo di Rai 3 nell’ambito di un servizio dedicato alle tradizioni della Val di Zoldo. Maurizio De Pellegrin, anima dei “Gelatieri Zoldani”, ha tratteggiato, con il supporto di tante belle immagini, la lunga storia dei gelatieri di quella vallata già presenti con i loro carrettini a Vienna verso la metà del 1800. E’ seguita una dimostrazione di preparazione del gelato con una macchina d’epoca nonché il confezionamento delle cialde e dei coni con metodi di un tempo. Il forte richiamo promozionale del gelato per il territorio veneto viene, infine, sottolineato con la confermata presenza, anche quest’anno, dei gelatieri bellunesi nello stand della Regione Veneto  all’ITB di Berlino (6-10 marzo 2019), una delle più importanti rassegne del turismo al mondo.

gelato news

Seguici su:
error

redazione