PER FERRAGOSTO 2019 “GELATO ITALIA”

Cocomero, melone e lime ovvero “Gelato Italia”. E´ la proposta per il Ferragosto 2019 della Nazionale Italiana della Coppa del Mondo della Gelateria in programma al 41. Sigep di Rimini (18 al 22 gennaio 2020).
L´Osservatorio SIGEP ha seguito il team azzurro in ritiro per gli allenamenti: “Invitiamo tutti esorta l´allenatore gelato artigianaledella squadra, Beppo Tonon, famoso nel mondo per la sua arte di decorazione e scultura della frutta – ad assaggiare questa proposta. Al cocomero e melone abbiamo aggiunto il lime, perché fa vibrare il gusto complessivo”.
La Squadra italiana, come noto è composta da: Eugenio Morrone, gelatiere calabrese (romano d´adozione), Massimo Carnio, pasticcere di Valdobbiadene, già campione del mondo, Marco Martinelli chef e docente bresciano e Ciro Chiummo, pasticcere e docente napoletano che dovrà cimentarsi nella realizzazione di una scultura in ghiaccio. Alla Coppa del Mondo della Gelateria, oltre all’Italia parteciperanno le compagini di Messico, Singapore, Malesia, Giappone, Germania, Francia, Spagna, Polonia, Argentina, Colombia e Ungheria.

coppa mondo gelateria

Giancarlo Timballo

Come ha annunciato lo scorso 17 Luglio il Presidente della CDM, Giancarlo Timballo, per la prima volta nella storia, le squadre provengono da selezioni ufficiali coordinate dal Comitato d’Onore, realizzate negli ultimi 16 mesi in quattro continenti. Dalle gare alla Feria Internacional del Helado a Città del Messico (febbraio 2018) alla Asian Gelato Cup all’FHA di Singapore (Aprile 2018), dal Longarone Eis Challenge, dicembre 2018, al Sigep Gelato D’Oro (gennaio 2019), dalle selezioni a Varsavia (Expo Sweet) e a Madrid (Intersicop) a febbraio 2019, fino alle recenti competizioni nella sede Valrhona di Tain l’Hermitage e a quelle realizzate presso il Fithep a Buenos Aires e a Budapest: gelatieri, pasticceri, scultori di ghiaccio ed executive chefs di tutto il mondo si sono sfidati con spatole, mantecatori, vaschette e ingredienti di prima qualità!

Dopo anni di partecipazione alternate, Francia e Italia combatteranno finalmente sullo stesso palco.

 

Seguici su:
error

redazione