PuntoIT: TURISMO ENOGASTRONOMICO IN CRESCITA

In questi giorni ho ricevuto il numero gennaio-febbraio della rivista GELATO&BARPASTICCERIA Punto IT di Editrade. Al di là dei tanti argomenti di carattere tecnico e professionale che, non avendo la competenza, non ho approfondito, ho colto con grande piacere il focus dedicato al turismo enogastonomico, un settore al centro dell’attenzione generale il quale offre enormi opportunità che anche le gelaterie dovrebbero saper cogliere. La cosa mi ha fatto particolarmente piacere in quanto è una (ulteriore) conferma che l’idea delle “Gelaterie del Territorio” che ho lanciato qualche anno fa è più che mai attuale. Così come l’iniziativa più recente delle “Gelaterie Amiche della Bicicletta” che unisce turismo e territorio attraverso l’offerta di un gelato che oltre a rappresentare un alimento ottimo per chi pratica sport consente anche di valorizzare i prodotti del territorio e dell’agricoltura locale. Punto IT focalizza il suo servizio sul progetto “East Lombardy”, ovvero Lombardia Orientale 2017, Regione europea della gastronomia, ma le considerazioni esposte con la solita maestria – sia nei contenuti che nella grafica – valgono per tutte le regioni della nostra bella Italia, come peraltro sottolineato nella parte dell’articolo dal titolo “Viaggiare per Gusto”.

Qui vengono esposti dati e autorevoli pareri dai quali traspare come “il cibo è diventato un elemento fondamentale dell’esperienza turistica”. Tra i prodotti che affascinano i turisti, come rivelano i dati di Food Travel Monitor 2016, ripresi da Punto IT, emergono soprattutto cibo, vino e birra, ma ritengo che anche il gelato, prodotto principe del made in Italy, possa avere il suo spazio. Ma ciò dipende dall’impegno dei gelatieri nel proporre e promuovere – come evidenziato nella presentazione di www.gelateriedelterritorio.itun gelato realizzato trasformando con capacità e fantasia i prodotti che caratterizzano il loro territorio creando un gelato con caratteristiche di unicità e irripetibilità sia per il sapore sia per i valori che esprime.

Seguici su: