SALERNO: GATI MARCHIO DEL GELATO ARTIGIANALE

Un’occasione di valorizzazione per i produttori, un momento di chiarezza per i consumatGATI gatiori. Un marchio di qualità per promuovere, valorizzare e difendere il “gelato artigianale tradizionale italiano”, una targa ed un logo riconoscibile “GATI” dal tocco istituzionale per identificare le gelaterie certificate, ambasciatrici di qualità, una difesa contro le imitazioni del gelato “da passeggio” a tutela dei consumatori che non sanno più distinguere tra un gelato artigianale ed uno che lo “imita” o ci “somiglia”. Sono già diverse le richieste dei maestri gelatieri giunte alla segreteria della CLAAI (Confederazione Libere Associazioni Artigiane Italiane) di Salerno, per l’attivazione del processo di certificazione definito da Agroqualità, organismo nazionale qualificato e accreditato per la certificazione agroalimentare. Il GATI  si basa su un disciplinare di produzione che definisce un insieme di requisiti richiesti nel processo produttivo del gelato, affinché questo possa essere considerato prodotto secondo un metodo artigianale e con standard di alta qualità. Il GATI, generato dalla necessità di rendere netta la distinzione tra gelato artigianale e gelato industriale, pensato dalla CLAAI di Salerno e condiviso dai gelatai durante la prima Festa del gelato artigianale “Ice To Meet You” (quest’anno alla sua VI edizione in programma a Salerno dal 9 al 11 settembre), rappresenta oggi più che mai, quando ha preso piede l’idea del gelato come business, una difesa per il prodotto artigianale di qualità. Il disciplinare  punta sul gelato artigianale tradizionale italiano di qualità quale alimento, tradizionale, naturale, salutare, tipico e genuino, prodotto con l’esclusione di preparati industriali, e privilegiando ingredienti della filiera corta, freschi di stagione e selezionati, lavorando sulla creazione di ricette. Tutti i produttori possono aderire al GATI, ovviamente sarà necessario rispettare i requisiti del disciplinare,  requisiti tutti presenti nella letteratura della produzione del gelato artigianale, con la fusione di metodi più tradizionali e quelli delle moderne tecnologie. L’idea guida è quella di mettere in condizione, tutti coloro che lo desiderano, di valorizzare il proprio lavoro e le caratteristiche qualitative dei prodotti della gelateria artigianale italiana comunicando al pubblico l’esistenza del disciplinare alta qualità che ne garantisce l’applicazione da parte dei produttori.  Una mattonella in ceramica con il logo “GATI” comunicherà ai consumatori  il valore del “Gelato Artigianale Tradizionale”, un maggior valore, realmente corrispondente all’immagine che il gelato artigianale tradizionale made in Italy gode oggi nel mondo,  una nicchia di mercato di bontà e salute ad oggi non tutelata. Per informazioni Numero Verde Claai Imprese 800 97 33 07.

Seguici su: