SHERBETH: VINCE IL CASTAGNACCIO DI CALAMINI

Domenica ricchissima di appuntamenti al Sherbeth, il festival internazionale del gelato artigianale che in questi giorni ha animato il centro storico di Palermo con tanto gusto e buona musica. Ecco i vincitori del Premio Procopio de’ Coltelli: primo posto al Castagnaccio di Alessio Calamini , secondo il sorbetto cacao rum e peperoncino di Stefano Guizzetti,  terzo Francesco Mastroianni con Nocciola di Calabria. Sherbeth Festival festeggia anche un ambito riconoscimento, appena ottenuto: l’inserimento nella categoria “I luoghi del gusto” della Carta dei Luoghi dell’Identità e della Memoria. La Carta, tenuta dal Centro regionale del Catalogo e della Documentazione, nasce con lo scopo di estendere la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale a quei luoghi che per la loro peculiarità e per le storie e i personaggi che raccontano contribuissherbet-fotocono a definire l’identità e la memoria culturale della Sicilia. Il Festival riceve il premio per il ruolo che ha avuto nella diffusione e valorizzazione di una tradizione produttiva a cui diede origine il palermitano Francesco Procopio de’Coltelli che nel XVII secolo diffuse a Parigi e nell’Europa barocca le “acque gelate siciliane” ricevendone in cambio dal re Luigi XIV la patente reale per la produzione esclusiva.

Seguici su: