SIGEP 2019 – I NUMERI DEL GELATO

SIGEP, il Salone di Italian Exhibition Group dedicato al food service dolce, in programma nei padiglioni della Fiera di Rimini dal 19 al 23 gennaio, presenta i numeri delle filiere rappresentate in fiera.
IL GELATO IN EUROPA
Il gelato artigianale è presente in 76 Paesi, di tutti i continenti, con l’Europa in prima fila, con i mercati principali in Italia, Germania, Spagna e Polonia. Paesi emergenti nella domanda sono Austria, Francia, Belgio e Olanda, mentre la diffusione è sempre più ampia anche nei mercati dell’Europa dell’Est. In Europa, le vendite di gelato hanno raggiunto i 9 miliardi di euro, cifra che rappresenta il 60% del mercato mondiale. La crescita è costante, a ritmo del 4% annuo; gli addetti sono 300.000.
gelatoIn Italia, il Paese con la maggiore diffusione sono circa 39.000 le gelaterie (10.000 specializzate e 29.000 bar e pasticcerie con gelato artigianale) che danno lavoro a circa 150.000 addetti e realizzano un fatturato di 2,7 miliardi di euro, pari a quasi il 30% del mercato europeo. In Germania si contano invece 9.000 gelaterie (di cui 3.300 sono gelaterie pure), 2.000 se ne trovano in Spagna e 1.800 in Polonia.
Per quanto riguarda il resto mondo, esclusa l’Europa, nel 2016 si contano circa 40.000 gelaterie, con in testa mercati quali Argentina, Stati Uniti, Brasile, e si registra una crescente importanza nei mercati del lontano Oriente quali Cina, Corea, Malesia e in Australia, dove una forte presenza di cittadini di origine italiana ha portato a una grande diffusione del gelato prodotto con metodi artigianali. Guardando al fatturato, poi, l’Osservatorio Sigep ha stimato che a livello mondiale la vendita di gelato artigianale nel 2016 abbia superato per la prima volta i 15 miliardi di euro.
La filiera italiana del gelato artigianale coniuga la tradizione con l’innovazione, la creatività con la tecnica, gli ingredienti di qualità con le attrezzature di ultima generazione. L’Italia è anche leader mondiale nel settore degli ingredienti dei semilavorati per gelato, con 42 imprese che generano un fatturato complessivo di 1,6 miliardi di euro, di cui 600 milioni di semilavorati per gelato artigianale. Da un’analisi di Coldiretti su dati Eurostat (2017)

rge come sia molto forte anche l’impatto della filiera sul settore agroalimentare, grazie all’acquisto di circa 220mila tonnellate di latte, 64 mila tonnellate di zuccheri, 21 mila tonnellate di frutta fresca e 29 mila tonnellate di altre materie prime, spesso riguardanti piccole eccellenze agricole italiane come il pistacchio di Bronte, la nocciola piemontese, la mandorla siciliana o i limoni di Sorrento.
Infine, l’Italia è leader mondiale nel settore della produzione delle macchine e delle vetrine per le gelaterie. Si tratta di un sistema industriale dove le principali 13 imprese di macchinari per gelato che controllano quasi il 90% del mercato mondiale con un fatturato di 229 milioni di euro, a cui si aggiungono le 10 aziende leader nella produzione di vetrine  con un fatturato aggregato di 306 milioni di euro.
I NUMERI DEL GELATO
100.000: gelaterie aperte in tutto il mondo – 60.000: gelaterie aperte in Europa – 15 miliardi di euro: fatturato mondiale nel 2016 – 9 miliardi di euro: fatturato in Europa nel 2016, pari al 60% del mercato mondiale – 4%: crescita media annua del mercato europeo tra il 2013 e il 2017 – 300.000: addetti in Europa – 150.000: addetti in Italia – 9.000: gelaterie aperte in Germania – 2.000: gelaterie aperte in Spagna – 1.800: gelaterie aperte in Polonia – gelato39.000: gelaterie aperte in Italia – 4,83 miliardi di euro: volume d’affari della filiera del gelato artigianale made in Italy – 2,7 miliardi di euro: valore dei gelati venduti in Italia nel 2017 (pari al 30% del mercato europeo) – +10%: crescita dei consumi del gelato artigianale nel 2017 – 535 milioni di euro: fatturato dell’industria delle macchine e degli arredi per la gelateria – 90%: quota di mercato mondiale detenuta dai produttori italiani di macchine per il gelato – 23: le aziende specializzate in macchine e arredi per la gelateria . 600 milioni di euro: fatturato dell’industria degli ingredienti per gelato e dei semilavorati – 42: le principali aziende specializzate in ingredienti e semilavorati con un fatturato aggregato da 1,6 miliardi di euro – 125.000 euro: export generato per l’Italia da ogni gelateria avviata all’estero – Roma: città “regina del gelato” con 1.400 gelaterie specializzate e 4.200 addetti. Fonti: Acomag, AIIPA, Coldiretti, Confartigianato, Osservatorio Sigep, Uniteis, Sistema Gelato, modeFinance

 

 

 

Seguici su:
error

redazione