GELATO A DOMICILIO: GUSTI E TENDENZE

Di gelato a domicilio in questo periodo di crisi dovuta a Covid 19 si parla molto in quanto, come noto, molte gelaterie per cercare di non perdere del tutto gli introiti hanno adottato questa modalità di vendita, l’unica per altro resa possibile dalle restrizioni introdotte con i decreti governativi. Della cosa ne abbiamo già parlato in un precedente articolo del marzo. Per qualcuno questo modo di mantenere il contatto con i gelatoclienti è stata una assoluta novità dettata dall’emergenza, altre gelaterie erano invece già abituate a questo servizio spesso svolto attraverso società specializzate nella consegna di pasti a domicilio. Non c’è, quindi, da meravigliarsi se gli ordini di gelato a domicilio registrano aumenti notevoli – nell’ordine del 100% – rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. A tal proposito, in questi giorni è uscita una interessante rilevazione a cura di Deliveroo, società leader che opera in più di 500 città in 12 Paesi, la quale ha monitorato gli ordini di gelato artigianalegelato che, nell’ultimo mese, sono cresciuti di circa il 60%. E’ interessante sottolineare come da questa ricerca emergano anche altri dati come i gusti preferiti e le città italiane dove gli ordini di gelato a domicilio hanno subito i maggiori incrementi. Per quanto riguarda i gusti possiamo dire che c’è una conferma in quanto, come avveniva anche un anno fa, i gelati alla creme hanno la meglio sui gusti alla frutta, con in evidenza nocciola, pistacchio, stracciatella e cioccolato. I gelati alla fragola risultano invece i preferiti tra quelli a base di frutta. Tra le città dove è risultata maggiore le richiesta di gelato a domicilio, nella classifica stilata da Deliveroo troviamo, nell’ordine: Milano, Roma, Firenze, Cagliari, Bergamo, Pavia, Bologna, Ferrara, Parma, Monza. Risulta, inoltre, che a Milano piace molto la stracciatella mentre a Roma è molto richiesto lo zabaione. Per quanto riguarda l’organizzazione del lavoro in gelateria sarà interessante verificare se la tendenza di ordini di gelato a domicilio diventerà una abitudine o se, tornata la normalità, il servizio perderà l’attuale interesse. Si dice che dopo il coronavirus molte cose cambieranno, questa potrebbe essere una nuova tendenza alla quale i gelatieri dovranno prestare attenzione.