TORINO. PREMIO GELATO GIOVANI: I VINCITORI

Si è conclusa a Torino la seconda edizione del Premio Gelato Giovani, organizzato dall’Associazione Pièce nelle giornate del 25 e 26 marzo presso l’Istituto Alberghiero “Colombatto”. Si sono confrontati undici allievi in gelatorappresentanza di altrettanti Istituti alberghieri provenienti da tutta l’Italia. Il vincitore del Premio Gelato Giovani è stato Luca Marcantognini dell’IIS “A.Panzini” di Senigallia. Secondo posto per Marica Barrale dell’Ipsseoa “R. Piazza” di Palermo. Terzo posto per Claudio Chiesa dell’ospitante Ipssar “Colombatto”. Lo ha deciso la giuria composta da prestigiosi professionisti del settore: Luca Bernardini, Gianfrancesco Cutelli, Antonio Capuano, Carmela Moffa e Filippo Novelli. La direzione tecnica è stata curata da Alberto Marchetti e Alessandro Racca. Di alto valore anche il monte premi tra i quali spiccano lo stage presso Carpigiani Gelato University, i Libri di Chiriotti Editori, la macchina Carpigiani in comodato d’uso gratuito (per la scuola del vincitore) e l’abbattitore Fresco Irinox (per la scuola del secondo classificato) oltre a buoni acquisto e altro ancora. Premi e riconoscimenti sono stati riservati anche  per gli insegnanti. Grande successo, infine,  per la masterclass con le dimostrazioni di alta professionalità nell’arte della gelateria e del semifreddo offerte dai professionisti presenti. Da rilevare come l’Istituto Alberghiero Panzini di Senigallia, del quale è allievo Luca Marcantognini , vincitore del Premio Gelato Giovani 2019, dedica da tempo grande attenzione al settore della gelateria dove è da anni protagonista del Concorso Carlo Pozzi, organizzato dalla MIG di Longarone. Oltre ad ospitare le selezioni per le scuole del centro Italia è anche risultato vincitore nel 2011.

Seguici su:
error

redazione